La varicella e l’herpes zoster

La varicella è una delle malattie esantematiche che colpiscono normalmente i bambini. Ha un’incubazione di circa due o tre settimane, durante le quali il paziente non è contagioso: inizia ad esserlo alcuni giorni prima che compaiano sulla pelle le tipiche bollicine, e continua ad esserlo fino al momento in cui si trasformano in piccole croste. Talvolta non compare la febbre, ma una sintomatologia che ricorda quella di una semplice influenza. L’eruzione cutanea colpisce tutto il corpo, molto spesso la testa e anche l’interno della bocca: in alcuni casi la comparsa delle vesciche è accompagnata da dolori molto forti, dovuti al virus stesso della varicella, che colpisce soprattutto le terminazioni nervose. Non esiste una cura specifica per questa malattia: in genere si esaurisce da sé in una quindicina di giorni.

E’ comunque opportuno tenere presente che, una volta entrato nel corpo, il virus della varicella rimane, sia pure in forma latente: per tale ragione la varicella potrebbe ripresentarsi, anche in età adulta, anche sotto forma di herpes zoster, il caratteristico fuoco di Sant’Antonio. Le eruzioni cutanee, tuttavia, non sono dovute solo alle malattie esantematiche o virali, ma anche a fenomeni di allergia e di sensibilizzazione nei confronti di determinate sostanze, farmaci, alimenti, pollini o altro: ogni problema necessita quindi di essere trattato in maniera differente e con estrema cura e attenzione.

Una conoscenza, anche se basilare, delle più comuni patologie e dei disturbi più diffusi permette di tutelare meglio la propria salute, prevenire molti problemi, riconoscere talvolta una malattia dall’altra e capire quando un farmaco o un’altra sostanza provoca fenomeni di allergia e di intolleranza. Il portale è nato proprio per offrire un’informazione di base ma comunque ampia e precisa nei riguardi delle patologie più comuni e dei relativi trattamenti, dei prodotti farmaceutici e dei loro effetti, incluse le precauzioni e le controindicazioni, e per fornire consigli e suggerimenti utili nel contesto della nutrizione e delle allergie alimentari. Ovviamenti, le informazioni presenti sul sito: www.ilmediconline.it non intendono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di rivolgersi al proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata sul sito web che vuole solo essere un sito d’informazione.

Potrebbero interessarti anche...