Come l’evoluzione tecnologica ha rivoluzionato il concetto di studio

La tecnologia ha rivoluzionato ogni parte della nostra vita e, grazie alla costante evoluzione delle tecnologie digitali legate alla comunicazione, abbiamo oggi a disposizione nuovi validi strumenti didattici, innovativi ed efficaci.

La formazione a distanza (FAD) prevede la non compresenza fisica in aula di insegnanti e studenti. Entrambe le parti sono, di fatto, svincolate da orari fissi, strutture predefinite e calendari imposti. Con i corsi a distanza non esiste, quindi, il vincolo imposto dalla vicinanza geografica. Seguendo un corso di formazione da remoto vengono abbattuti i costi legati agli spostamenti. L’annientamento delle barriere spazio-temporali è indubbiamente uno dei vantaggi principali offerti dalla FAD.

Il fatto che i corsi non vengano seguiti in presenza non pregiudica la qualità dell’apprendimento. Se i corsi a distanza sono tenuti da insegnanti altamente qualificati e competenti, sono strutturati con criterio e si basano su contenuti di qualità, la didattica risulta efficace tanto quanto quella tradizionale in aula, se non di più.

Inoltre, per gli studenti lavoratori, le persone con disabilità motoria ed i soggetti anziani o ospedalizzati, la possibilità di poter accedere a piattaforme web grazie alle quali acquisire nuove competenze certificate, superando l’isolamento tipico dell’autoformazione, può essere di grande supporto.

Una prima generazione di formazione a distanza è identificabile nella formazione per corrispondenza, che si diffonde in concomitanza con l’avvento di nuove tecniche di stampa, verso la fine del XIX secolo. In seguito, con le videocassette, nascono i primi corsi a distanza di seconda generazione, più complessi, in grado di integrare diversi strumenti e metodologie didattiche.

La terza generazione di formazione a distanza nasce con l’uso dei computer e dei CDROM. Viene rivalutata la comunicazione interattiva, e, grazie agli sviluppi dell’IT, si cominciano a progettare veri e propri ambienti virtuali, in cui allievi ed insegnanti possano comunicare ed interagire.

Oggi, nell’era del web 2.0, la formazione a distanza si avvale del supporto di internet per proporre programmi, materiali didattici di alta qualità, risorse, documenti, piattaforme, forum e mailing list, che consentono lo scambio di esperienze ed informazioni. Si parla di social learning, la quarta generazione di formazione a distanza. Nascono i cosiddetti ambienti di e-learning, che consiste nell’apprendimento da remoto, con la trasmissione delle nozioni attraverso internet.

L’e-learning sfrutta le più avanzate tecnologie multimediali e le caratteristiche tipiche dei new media, tra cui l’interattività, la dinamicità e l’opportunità di personalizzare i percorsi di apprendimento. La formazione si sposta, quindi, su un terreno diverso rispetto al passato, adottando un design fruibile anche da smartphone e tablet e facendo propri i linguaggi ed i formati tipici dei Social Network.

Internet offre l’opportunità di frequentare corsi di formazione professionale a distanza che portano al conseguimento di titoli ed attestati qualificanti spendibili sul mercato del lavoro. La formazione a distanza è la soluzione ideale per chi desidera ampliare il proprio bagaglio di competenze, con il fine di trovare un’occupazione migliore.

Leader in Italia nella progettazione ed erogazione di corsi di formazione professionale a distanza, il Centro Europeo di Formazione (CEF), fondato nel 2007, offre un ampio ventaglio di percorsi personalizzati di qualificazione d’eccellenza, senza obbligo di frequenza, volti a formare professionisti completi e preparati, pronti a misurarsi con le richieste del mercato del lavoro. L’offerta formativa di CEF include corsi in ambiti diversi, che spaziano dalla ristorazione all’assistenza fisico-psicologica, dalla sanità al benessere animale. I materiali dei corsi sono consultabili da computer, smartphone e tablet in qualsiasi momento. Per ulteriori informazioni, rimandiamo alla seguente pagina: www.corsicef.it

Potrebbero interessarti anche...